Moda Rigenerativa: Una Nuova Frontiera per la Sostenibilità

La moda rigenerativa sta emergendo come un approccio rivoluzionario all’interno dell’industria della moda, andando oltre la semplice sostenibilità per abbracciare pratiche che ripristinano e rigenerano gli ecosistemi. Questo concetto va al di là del ridurre l’impatto ambientale; mira a creare un effetto positivo netto sulla terra e sulle comunità coinvolte nella produzione tessile. Ma cos’è…

La Cardatura: Un Passaggio Fondamentale nella Filiera Tessile

La cardatura è un processo meccanico che ha lo scopo di districare, pulire e allineare le fibre tessili, siano esse di lana, cotone, lino o altre materie prime. Tradizionalmente eseguita a mano con l’ausilio di pettini o spazzole, oggi la cardatura avviene principalmente tramite macchine cardatrici, in grado di lavorare grandi quantità di fibre in…

“Il Mestiere del Feltrinista: Arte e Tecniche della Lavorazione del Feltro”

Pillole informative Il termine “feltrinista”si riferisce ad un lavoratore specializzato nella produzione e lavorazione del feltro, un materiale tessile ottenuto dall’infeltrimento delle fibre, in particolare di lana. Nell’ambito tessile il lavoro del feltrinistacomprende diverse attività nella creazione del feltro. Tra le sue principali responsabilità troviamo: Selezione delle fibre: valutazione appropriata per la produzione del feltro.…

LCA valutiamo l’impatto ambientale

Un’analisi del ciclo di vita (LCA) è uno strumento utilizzato per valutare l’impatto ambientale di un prodotto, processo o servizio lungo l’intera catena di produzione, utilizzo e smaltimento. L’obiettivo principale di un’analisi del ciclo di vita è quello di valutare e quantificare l’impatto ambientale in termini di risorse naturali utilizzate, emissioni atmosferiche, rifiuti generati e…

Fibre naturali, artificiali o sintetiche?

Si parla di fibre naturali quando sono ottenute da materiali esistenti in natura ed utilizzate mediante lavorazioni meccaniche che non ne modificano la struttura. Possono essere di origine animale o di origine vegetale, tra queste troviamo (cotone lino, canapa, juta, seta e lana) Le fibre artificiali (viscosa, acetato, rayon) sono ottenute da prodotti naturali ma…

Riuso e Riciclo

Prima di diventare rifiuto, ogni materiale dovrebbe essere accuratamente valutato e sottoposto ad una domanda d’obbligo: ”Posso ancora utilizzarlo?” Diversi oggetti infatti, possono essere impiegati in nuove funzioni e scopi per essere rigenerati in nuovi usi. Quando parliamo di riciclo si parla della trasformazione di scarto dei prodotti eliminati utili per la produzione di nuovi…

Cosa si intende per biodegradabile, compostabile e riciclabile?

Molto spesso sentiamo parlare di termini come riciclabile, compostabile, biodegradabile ma cosa significano nello specifico? Facciamo chiarezza: Riciclabile: è un materiale di scarto che può essere riciclato nuovamente in processi produzione come il vetro, la carta ed il cartone, l’alluminio, la plastica e il legno. Fare la raccolta differenziata correttamente permette di trasformare questi elementi…

Microplastiche: un macro problema

Quando parliamo di microplastiche parliamo di residui derivati da processi di produzione della plastica, uno dei materiali più comuni al mondo. In base alla loro origine, questi microscopici frammenti possono essere suddivisi in due categorie principali: microplastiche primarie: sono quelle prodotte dall’uso umano e vengono rilasciate direttamente nell’ambiente. microplastiche secondarie: sono derivate dalla degradazione degli…

Poliestere riciclato

Il poliestere riciclato Rpet è una fibra tessile sintetica che si ottiene fondendo la plastica e rifilandola in una fibra di poliestere; questo permette il riciclo dando ai materiali; (che non sono biodegradabili) una nuova vita evitando che quest’ultimi finiscano in discariche, oceani ed inceneritori. Qualitativamente simile al poliestere vergine, la sua produzione richiede un…

Il mondo della moda approccia al grafene

Il grafene si presenta come un materiale molto sottile, costituito da un solo atomo di carbonio prodotto casualmente in un laboratorio inglese che è valso ai suoi scopritori il Nobel per la fisica nel 2010. Ha la resistenza meccanica del diamante ed è leggerissimo e flessibile come la plastica, è il miglior conduttore di elettricità…